Mantova, dichiara il falso per avere il diritto di cittadinanza

Mantova, Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Gazzuolo hanno denunciato un uomo tunisino, B.K.H. classe 1981, residente a Gazzuolo, per false attestazioni rilasciate al fine di ottenere il reddito di cittadinanza.

L’uomo infatti, nel 2020, durante la redazione della domanda tesa ad ottenere il beneficio, aveva indicato di possedere il requisito essenziale della residenza in Italia almeno decennale. In realtà il 40enne non risiedeva da almeno 10 anni in Italia e cosi, senza che gli spettasse, da ottobre 2020 a febbraio 2021 aveva percepito illegittimamente più di 4 mila euro.

Durante i successivi mesi però i controlli effettuati dall’Ufficio Anagrafe del Comune di Gazzuolo hanno permesso di appurare la discordanza presente nella domanda, verificando appunto che si trattava di una falsa dichiarazione.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

I Carabinieri della Stazione di Gazzuolo, interessati quindi dall’ente Comunale, hanno poi proceduto a fare ulteriori accertamenti, al termine dei quali il tunisino è stato deferito all’Autorità Giudiziaria di Mantova per “false dichiarazioni al fine di ottenere il reddito di cittadinanza”.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...