Mantova, denunciato 38enne per reati di spaccio e spendita di monete false

Mantova, All’alba di ieri gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Mantova, nell’ambito di un procedimento penale istaurato dalla Procura della Repubblica di Siena, hanno eseguito una perquisizione domiciliare a casa di D.G.V. un noto pluripregiudicato 38enne, ed hanno provveduto, all’esito, a denunciarlo per i reati di spaccio di sostanze stupefacenti e spendita di monete false.

Costui infatti, per sfuggire alle maglie della giustizia, si era organizzato per smerciare banconote abilmente contraffatte e provenienti dalla Campania, da egli previamente acquistate per una cifra assai inferiore al valore nominale, occultandole in un bollilatte in acciaio posto all’interno di un mobile della cucina.
Grazie all’intuito degli investigatori, avvezzo a cercare anche nei ripostigli più impensati, è stato possibile individuare e sequestrare 15 banconote da 20,00 euro ed una banconota da 50,00 che apparivano leggermente diverse al tatto, ed i cui rilievi, ad un attento esame, non coincidevano con il denaro legalmente circolante.

Oltre a questa fiorente attività illegale, D.G.V.si era anche inserito nel locale mercato degli stupefacenti: nel corso della perquisizione domiciliare effettuata a suo carico, infatti, sono stati rinvenuti e sequestrati alcuni grammi di cocaina destinati allo spaccio sulla “piazza cittadina”, che teneva nascosti in una scatola in metallo posta su di un pensile della cucina della sua abitazione.
Per questo motivo a suo carico è stata estesa una seconda imputazione – quella di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti – ad aggravare la sua già compromessa fedina penale.
Essendo, peraltro, il soggetto già destinatario della Misura di Prevenzione Personale dell’Avviso Orale, il Questore della Provincia di Mantova Paolo Sartori ha disposto l’avvio della procedura, da parte della Divisione Anticrimine della Questura, per l’applicazione a suo carico della Misura di Prevenzione della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza.
Di seguito si elencano i numeri di serie di riferimento delle banconote false sequestrate: chiunque sia entrato in possesso di denaro contante con numerazioni con le ultime 4 cifre simili a quelle indicate, è invitato a rivolgersi al proprio Istituto di Credito per farle verificare:

banconota da 50 euro: seriale nr. DC0953571439;

banconota da 20 euro: seriali nr. SN2485481652;


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...