Mantova, aggredisce un agente alla “Casa del sole”

Mantova, Nel pomeriggio di ieri gli Agenti della “Volante” sono intervenuti con urgenza in corso Vittorio Emanuele ove veniva segnalata una persona molesta che era entrata con la forza all’interno del “Centro Diurno per Disabili – Associazione Casa del Sole On-lus”, nei pressi dei Giardini “Valentini”.
Giunti, dopo alcuni istanti, sul luogo dell’intervento, gli uomini della Polizia notavano l’uomo – descritto dettagliatamente alla Centrale Operativa della Questura dai responsabili del Centro di Accoglienza – che stava bloccando la porta d’ingresso impedendo alle persone residenti sia l’accesso che l’uscita dallo stabile; alla vista dell’auto della “Volante”, il soggetto segnalato cercava di fuggire in direzione del Centro cittadino, dopo aver provato a sbarrare l’ingresso dell’auto della Polizia dalla porta carraia.
Gli Agenti intervenuti, pertanto, iniziavano un breve inseguimento a piedi, e riuscivano a fermare l’uomo dopo alcuni metri; costui, da subito non collaborante, una volta bloccato dagli uomini della Volante cominciava a sbracciarsi nel tentativo di divincolarsi e colpiva con calci e pugni i Poliziotti: colluttazione che provocava il ferimento in diverse parti del corpo ad uno di essi procurandogli lesioni guaribili in 10 giorni salvo complicazioni.
Il comportamento violento, aggressivo e non collaborativo dell’uomo è proseguito fino all’arrivo in Questura, tanto che gli Agenti riuscivano a trattenerlo con fatica, dopo aver inoltre richiesto la presenza precauzionale presso gli Uffici di Piazza Sordello dei Sanitari del 118, giunti in Questura con autoambulanza.
Una volta immobilizzato e riportato alla calma, il soggetto violento veniva foto-segnalato dagli Agenti della Polizia Scientifica ed identificato per I.G. – 30enne cittadino del Mali senza fissa dimora, pregiudicato e già arrestato alcuni giorni fa a Canneto sull’Oglio per resistenza a Pubblico Ufficiale, ed in seguito scarcerato –.
I.G., in conseguenza della sua condotta criminale e violenta, veniva quindi arrestato dagli Agenti della Volante per i reati di resistenza, minaccia e violenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali volontarie, nonché denunciato alla Procura della Repubblica Autorità Giudiziaria per i reati di violazione di domicilio e violenza privata.
Al termine delle operazioni di Polizia Giudiziaria I.G. veniva trasferito alla Casa Circondariale di via Poma in attesa del processo per direttissima che verrà celebrato nella mattinata odierna.
Il Questore della Provincia di Mantova Paolo SARTORI ha altresì dato disposizioni all’Ufficio Immigrazione della Questura di avviare in via d’urgenza il Procedimento amministrativo finalizzato a procedere alla immediata Espulsione di I. G. dal Territorio Nazionale, con trasferimento coatto nel Paese di provenienza, una volta espiata la pena per i reati commessi.

 

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...