fbpx

Maltrattamenti in famiglia ai danni della moglie e dei suoceri: agli arresti domiciliari 49enne di Pesaro

L'uomo era destinatario di una ordinanza di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento al coniuge e ai suoceri.

Maltrattamenti in famiglia ai danni della moglie e dei suoceri: agli arresti domiciliari 49enne di Pesaro.

Pesaro. Risale a fine novembre l’applicazione, da parte di personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di P.S. di Fano, della misura cautelare personale degli arresti domiciliari emessa dal G.U.P. presso il Tribunale di Pesaro nei confronti di un cittadino italiano di 49 anni residente a Pesaro.

L’uomo, già imputato di maltrattamenti in famiglia a danno della moglie, residente a Fano con i figli minori, era destinatario di una ordinanza di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento al coniuge e ai suoceri emessa dal Tribunale di Pesaro, a seguito di attività investigativa condotta dal personale di polizia.

Il processo di primo grado si era concluso con sentenza di condanna che aveva lasciato invariato il regime cautelare precedente. L’aggravamento sanzionatorio si è reso necessario a seguito di recenti condotte attribuite all’imputato, in particolare, a messaggi telefonici inviati ai genitori della moglie, strumentali per veicolare offese e minacce a quest’ultima. Tali condotte sono state ritenute dall’A.G. gravi in relazione alla possibilità di reiterazione di reati della stessa indole.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

polizia

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×