Maddaloni, detenzione abusiva di armi, deferite cinque persone

I Carabinieri della Compagnia di Maddaloni hanno proceduto al deferimento in stato di libertà di cinque persone, ed eseguite diverse contravvenzioni

Maddaloni (Caserta), detenzione abusiva di armi, deferite cinque persone.

I Carabinieri della Compagnia di Maddaloni (CE) nel corso dei servizi straordinari di controllo del territorio eseguiti nel corso dell’ultimo fine settimana in Santa Maria a Vico (CE), San Felice a Cancello (CE) e Limatola (BN), hanno proceduto al deferimento in stato di libertà di cinque persone.

Un ventottenne bulgaro residente ad Acerra, ritenuto responsabile di acquisto di cose di sospetta provenienzadi un quarantottenne di Casoria (NA) sorpreso in possesso di un coltello a serramanico.

Un diciottenne di San Prisco (CE), trovato in possesso di 23 gr.  hashish, di un sessantenne di San Felice a Cancello per omessa custodia di armi.

Un sessantacinquenne di Maddaloni, per fabbricazione o commercio non autorizzati di armi e detenzione abusiva di armi.

Nella circostanza sono state rinvenute e sequestrate 4 pistole a salve di cui 1 modificata, 124 munizioni di vario calibro, 750 capsule di innesco, 1 tamburo per pistola revolver, 1 kit per punzonatura, 2 canne per arma corta, 1 scatola di utensili per la lavorazione del ferro e 1 troncone di canna per armi da sparo.

Nel corso del medesimo servizio sono state elevate 11 contravvenzioni per violazioni al codice della strada, sequestrato un veicolo e controllate 51 persone e 23 mezzi.

Maddaloni, detenzione abusiva di armi, deferite cinque persone

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...