Macomer (NU), arrestato dai Carabinieri per coltivazione di sostanze stupefacenti

I Carabinieri di Silanus hanno tratto in arresto un uomo che coltivava illegalmente marijuana e ne aveva occultata ben 15 kg.

Macomer (NU), arrestato dai Carabinieri per coltivazione di sostanze stupefacenti.

Aveva occultato 3.000 piante di marijuana nella fitta vegetazione tra le campagne di Macomer. I Carabinieri di Silanus unitamente al personale dello Squadrone Carabinieri Eliportato Cacciatori di Sardegna, nei giorni scorsi, hanno però individuato il sito e seguito i movimenti di un cinquantacinquenne del luogo. Venerdì mattina veniva notato all’interno della coltivazione illegale impegnato nella gestione e cura delle piante. Contestualmente è stata eseguita una perquisizione locale che ha permesso di rinvenire in loco, ben occultata, altri 15 kg di sostanza stupefacente del tipo marijuana (in questo caso già essiccata).

Tratto in arresto in flagranza di reato è stato portato questa mattina per la convalida dinanzi al giudice del Tribunale di Oristano; il giudice ha convalidato l’arresto e confermato la misura cautelare in carcere. Questa operazione al pari di altre gestite nella più ampia zona del “Marghine” dimostrano che il business della droga è in continuo aumento.

Ingenti i sequestri e le operazioni condotte dai Carabinieri nell’ agro e nei piccoli centri che da anni si dimostrano punti focali di tali illecite attività.

Macomer (NU), arrestato dai Carabinieri per coltivazione di sostanze stupefacenti

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...