Lucca, 22enne deruba 160.000 euro in un ristorante in centro e ingaggia una colluttazione col proprietario

Il giovane è riuscito a fuggire dopo lo scontro con il proprietario, finito all'ospedale per le cure sanitarie

Lucca, 22enne deruba 160.000 euro in un ristorante in centro e ingaggia una colluttazione col proprietario.

A Lucca, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della locale Compagnia, hanno proceduto all’arresto in flagranza di un cittadino extracomunitario di origine marocchina, 22enne senza fissa dimora, per il reato di rapina. Alle 03:30 circa l’uomo, dopo avere forzato la serranda di accesso di un noto ristorante sito nella Piazza Napoleone di Lucca, si appropriava della somma di 160,00 euro contenuta nella cassa. Mentre usciva dal locale col bottino, però, veniva sorpreso dal titolare dell’esercizio, giunto sul posto perché allertato dal sistema di videosorveglianza interno, col quale aveva una breve colluttazione, dopodiché riusciva a fuggire. Il tempestivo intervento dei Militari della Sezione Radiomobile, consentiva nel giro di pochi minuti di localizzare il giovane fuggitivo, che veniva tratto in arresto ed accompagnato presso l’ospedale San Luca di Lucca, per essere sottoposto alle cure del caso. Anche il titolare del ristorante, provato dallo scontro con il giovane, era costretto a ricorrere alle cure dei sanitari. Successivamente il 22enne, dopo essere stato sottoposto alle formalità di rito, veniva tradotto presso il carcere di Prato a Disposizione dell’A.G.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...