fbpx

Livorno, bimbo di 2 anni morto in  vacanza: arrestata la madre per omicidio

La donna aveva raccontato agli investigatori che il piccolo era finito in ospedale per una caduta in un parco giochi

Livorno, bimbo di 2 anni morto in  vacanza: arrestata la madre per omicidio.

C’è una svolta nelle indagini sul caso di Marcus, il bambino di due anni e mezzo morto lo scorso 17 agosto a Livorno. Questa mattina, a Torino, è stata arrestata la madre del piccolo: ora si trova in carcere a Pisa, in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

La 37enne, che era in vacanza con il figlio a Livorno, aveva raccontato agli investigatori che il bambino era caduto in un parco giochi della provincia di Pisa. Secondo chi indaga, invece, Marcus sarebbe morto dopo le conseguenze di una caduta dall’alto, presumibilmente causata dalla stessa madre.

Il racconto della donna verrebbe smontato dagli accertamenti, al cui riguardo sono determinanti le risultanze degli esami medico legali che hanno evidenziato gravissime lesioni riportate dal bimbo, tali da impedirgli di muoversi autonomamente.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Ma c’è di più. Gli investigatori avrebbero ricostruito i numerosi spostamenti della donna col piccolo al seguito. In particolare, il bimbo, seguendo la madre, sarebbe entrato, nel pomeriggio del 16 agosto, in un condominio in zona borgo Cappuccini, uscendone, in braccio alla donna, dopo oltre 11 ore, probabilmente già morto.

L’ipotesi degli investigatori è che il decesso sia da attribuire ad un’azione volontaria, molto probabilmente “la caduta dall’alto all’interno del condominio”.

polizia

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×