Livorno, 37enne arrestato dai Carabinieri per spaccio

Beccato in flagranza di reato

Livorno, 37enne arrestato dai Carabinieri per spaccio.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Livorno hanno arrestato un 37enne albanese per spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, durante un servizio dedicato alla prevenzione e alla repressione del fenomeno dello spaccio di droga nel centro cittadino, hanno notato un uomo, successivamente identificato in un 50enne di origine rumena, che nervosamente era in attesa, in disparte, in un angolo buio di piazza della Repubblica all’incrocio con via De Larderel.

La circostanza ha destato l’attenzione dei Carabinieri che, insospettiti, hanno deciso di osservare l’uomo. In effetti, dopo alcuni istanti è sopraggiunto il 37enne albanese. I due si sono intrattenuti a parlare e prima di salutarsi sono stati visti scambiarsi rapidamente qualcosa.

I Carabinieri, pertanto, hanno immediatamente fermato i due uomini. Il 50enne rumeno è stato trovato in possesso di circa 1 g di cocaina, mentre il cittadino albanese aveva in tasca una banconota da 50 euro.

Il 37enne è stato subito sottoposto a perquisizione domiciliare. Presso la sua abitazione sono stati rinvenuti più di 500 g di hashish, suddivisi in panetti, circa 56 g di cocaina e 660 euro contanti, verosimilmente provento di spaccio, oltre a due bilancini di precisione ed altro materiale per il confezionamento. L’uomo è stato dichiarato in arresto perché colto nella flagranza del reato di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

IMG-20220907-WA0004

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...