fbpx

Livorno: 23enne trovato per la seconda volta alla guida di un mezzo senza patente

Come previsto dal Codice della Strada, trattandosi di una recidiva nel biennio, è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica.

Livorno: 23enne trovato per la seconda volta alla guida di un mezzo senza patente.

Prosegue l’intensa attività di controllo dell’Arma nelle aree decentrate della città per il contrasto alla criminalità diffusa ed il traffico illecito di sostanze stupefacenti.
I carabinieri della Sezione Radiomobile nel quartiere Shanghai hanno notato un giovane che, alla vista della pattuglia, ha cercato frettolosamente di occultare qualcosa in un pacchetto di sigarette. Sottoposto a controllo, i militari hanno rinvenuto una sigaretta artigianale contenente della sostanza stupefacente del tipo hashish. Il giovane, un 22enne livornese, è stato segnalato alla Prefettura di Livorno quale assuntore di stupefacenti ai sensi dell’art. 75 del DPR 309/90.
Sempre nel quartiere Shanghai, i carabinieri hanno rintracciato, alla guida di un motociclo, un giovane livornese di 23 anni al quale dovevano essere notificati degli atti. Dal controllo in banca dati è emerso che il ragazzo non era in possesso della patente di guida e che recentemente era stato già sanzionato per guida senza patente, sanzione molto elevata che parte dai 5.000 euro. Come previsto dal Codice della Strada, trattandosi di una recidiva nel biennio, per il 23enne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica.

Livorno: 23enne trovato per la seconda volta alla guida di un mezzo senza patente.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp
×