fbpx
CAMBIA LINGUA

Livorno: 18enne aggredisce l’infermiera al “Triage”, multata e segnalata alle Autorità.

La sanzione amministrativa va dai 500 euro ai 5mila euro.

Livorno: 18enne aggredisce l’infermiera al “Triage”, multata e segnalata alle Autorità.

I militari del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Livorno al termine di attività istruttoria avviata a seguito di comunicazione della Direzione Generale Azienda USL Toscana nord ovest, hanno sanzionato e segnalato all’Autorità Amministrativa competente una 18enne, per aver tenuto una condotta intimidatoria e ingiuriosa nei confronti di un’infermiera del presidio ospedaliero “Spedali Riuniti” di Livorno.

La ragazza, durante l’accesso al pronto soccorso, incurante delle attività di assistenza in corso, teneva una condotta offensiva e prevaricatoria nei confronti dell’infermiera di turno nella postazione di “Triage” del predetto reparto, proferendo verso la stessa frasi ingiuriose e offensive.

In virtù della legge numero 113 del 2020, la 18enne è stata sanzionata dai militari con una multa salata pari a 1.000 euro. Detta norma, infatti, prevede che chiunque tenga condotte violente, ingiuriose, offensive o moleste nei confronti di personale esercente una professione sanitaria o socio-sanitaria o anche di chiunque svolga attività ausiliarie di cura, assistenza sanitaria o soccorso funzionali allo svolgimento di dette professioni presso strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche o private è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 500 a euro 5mila.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Livorno: infermiera aggredita, multa salata dopo la denuncia dell'ASL al comando NAS dei Carabinier

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×