Lentini, pregiudicato aggredisce gli agenti che erano intervenuti per una rapina in macelleria: arrestato dai Carabinieri

Lentini, i Carabinieri hanno arrestato ieri sera il pregiudicato pugliese 43enne F.D.F. per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. L’uomo, verosimilmente in stato di alterazione psicofisica dovuta ad assunzione di sostanze alcooliche, si era recato presso una macelleria del centro abitato pretendendo la consegna di carne senza pagarne il prezzo e, contrariato dall’ovvio diniego ricevuto, aveva cercato di sfondarne la vetrina con la propria autovettura, fortunatamente senza riuscirci.

All’arrivo dei Carabinieri, l’uomo anziché calmarsi, ha iniziato ad inveire anche contro di loro e, salito a bordo della propria autovettura, si è dato ad una precipitosa fuga per le vie di Lentini. I militari, coadiuvati da altri Carabinieri che nel frattempo erano stati avvisati dell’accaduto, dopo un breve inseguimento hanno intercettato l’uomo riuscendo bloccarlo dopo una breve colluttazione durante la quale è stato necessario utilizzare anche lo spray al peperoncino in dotazione alle pattuglie.
Come disposto dall’Autorità Giudiziaria aretusea, l’uomo è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo previsto per la giornata odierna.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...