fbpx

Legnano, sospesa la licenza al “Lucy Bar”

Il Questore ha chiuso il locale per 15 giorni

Legnano (Milano), sospesa la licenza al “Lucy Bar”.

La Polizia di Stato, nell’ambito dell’attività di prevenzione, controllo del territorio e monitoraggio dei locali pubblici per contrastare i fenomeni di criminalità ai sensi dell’art. 100 del T.U.L.P.S. ha sospeso per 15 giorni la licenza al “Lucy Bar” sito a Legnano (MI), Largo Tosi n. 3.

Il provvedimento, disposto dal Questore Giuseppe Petronzi è stato notificato ieri al “Lucy Bar” dai poliziotti del Commissariato Legnano e si è reso necessario in quanto, da agosto 2021 a giugno 2022 il locale è stato abituale luogo di ritrovo di persone con precedenti penali e di polizia.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

A giugno 2022 gli agenti del Commissariato Legnano hanno effettuato un controllo poiché all’esterno del locale vi erano diversi ragazzi in stato di alterazione alcolica. All’interno dell’esercizio, i poliziotti hanno notato un uomo che discuteva animatamente con la titolare per poi aggredire uno degli agenti intervenuti, il quale ha riportato una prognosi di 7 giorni.

I precedenti

L’aggressore, arrestato per lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale, era già gravato da precedenti per reati contro il patrimonio, la persona, oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale ed era attualmente sottoposto al divieto di dimora nel Comune di Legnano.

Inoltre, il “Lucy Bar” è stato già destinatario di un provvedimento di sospensione della licenza ex art. 100 T.U.L.P.S. per 15 giorni emesso nel mese di giugno 2021.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×