Lecco, omicidio stradale di Chiara Papini: in carcere il pirata della strada che la ha investita

Lecco, nella mattinata odierna personale della Polizia di Stato – Squadra Mobile ha tratto in arresto M.S., classe 1998, poiché destinatario di un ordine di carcerazione emesso in data 21 settembre u.s. dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecco.
Il reo deve scontare la pena definitiva di anni 6 e mesi 6 di reclusione per un cumulo di pene. Oltre che per reati connessi al traffico di sostanze stupefacenti, il soggetto è stato condannato per aver investito, in prossimità delle strisce pedonali, in stato di ebbrezza e di alterazione dovuto all’uso di sostanze stupefacenti, Chiara Papini, causandone la morte.
I fatti relativi all’omicidio stradale risalgono al 20 maggio 2020; in quell’occasione il soggetto, dopo aver investito la vittima, si dava alla fuga venendo poi rintracciato poco dopo dal personale operante. M.S. è stato associato presso la Casa Circondariale di Lecco.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...