fbpx
CAMBIA LINGUA

Lecco: il Questore emette 2 “DASPO WILLY” rispettivamente per la durata di anni 2 ed anni 1

Il provvedimento è emesso a carico di due giovani di età compresa tra 22 e 24 anni.

Lecco: il Questore emette 2 “DASPO WILLY” rispettivamente per la durata di anni 2 ed anni 1.

Nei giorni scorsi il Questore di Lecco Ottavio Aragona ha emesso il provvedimento di divieto di accesso agli esercizi pubblici, il “Daspo Willy”, rispettivamente per la durata di anni 2 ed anni 1, a carico di due giovani di età compresa tra 22 e 24 anni.

I provvedimenti di Daspo Urbano, redatti e notificati dai poliziotti della Divisione Anticrimine della locale Questura, prevedono il divieto di accedere ad esercizi pubblici, appositamente individuati, per la somministrazione di pasti e bevande, comprese quelle alcooliche di qualsiasi gradazione, nonché di latte, di dolciumi, compresi i generi di pasticceria e gelateria, e di prodotti di gastronomia – in particolare ristoranti, bar, caffè, gelaterie, pasticcerie ed esercizi similari presenti in Lecco città e sono stati emessi in relazione al fatto che i citati soggetti, nel recente passato, si sono evidenziati per aver dato corso ad intemperanze ovvero per aver assunto condotte illecite mentre erano presenti presso alcuni esercizi pubblici di Lecco, poiché soliti assumere atteggiamenti provocatori con i gestori e/o con gli avventori presenti che hanno dato, in taluni casi, origine ad eventi di turbativa dell’ordine e della sicurezza pubblica come, ad esempio, il 9 novembre scorso nei pressi di un locale sito in zona P.zza V° Alpini di Lecco.

In quel frangente, i due soggetti si rendevano autori di condotte violente nei confronti del proprietario del suddetto esercizio pubblico e di vari avventori del medesimo locale, cagionando loro lesioni e tumefazioni al corpo. Sul posto interveniva personale della Polizia di Stato di Lecco – Squadra Volanti che procedeva a termini di legge ed i fatti in questione si svolgevano in presenza di altre persone, tra le quali vi erano anche alcuni bambini ed avrebbero avuto presumibilmente inizio per futili motivi, in quanto uno dei due giovani era stato invitato dallo stesso proprietario del locale a mantenere un comportamento decoroso, richiesta alla quale lo stesso reagiva come sopra riportato.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il “Daspo Willy” prevede che, nei confronti delle persone denunciate negli ultimi 3 anni per reati commessi in occasione dei disordini in pubblici esercizi o in locali di pubblico intrattenimento o nelle immediate vicinanze degli stessi, qualora dalla condotta possa derivare un pericolo per la sicurezza, il Questore possa vietare loro l’accesso in dette aree.

La violazione del DACUR (Divieto di accesso alle aree urbane) costituisce reato, punito con la pena della reclusione da uno a tre anni e con la multa da 10.000 a 24.000 euro.

Lecco: il Questore emette 2 "DASPO WILLY" rispettivamente per la durata di anni 2 ed anni 1.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×