Lecco, 94enne denuncia un furto perché desiderava compagnia, triste perché si sarebbe trasferita in una casa di riposo

Lecco, nel pomeriggio di giovedì 08 aprile u.s., un equipaggio della Polizia di Stato di Lecco – Squadra Volanti, veniva inviato presso l’abitazione di una signora anziana, classe 1927, la quale aveva poco prima segnalato di aver subito un furto presso la propria abitazione.
La donna raccontava agli operatori intervenuti alcuni episodi inerenti probabili furti subiti in passato.
I poliziotti, dopo un breve dialogo, intuivano che la donna non intendeva affatto denunciare un patito furto, quanto piuttosto avere un po’ di compagnia e trovare qualcuno con cui potersi sfogare esternando tutta la propria tristezza e solitudine.
Infatti la Signora, che vive da sola poiché priva di parenti prossimi che possano starle vicino, raccontava con profondo dispiacere che la settimana successiva si sarebbe trasferita presso una casa di riposo per anziani, sita nei pressi di Bellagio.
Le parole dell’anziana donna e la sua condizione di profonda solitudine toccavano nell’animo gli Agenti della Questura, i quali pertanto si trattenevano con lei qualche minuto, con l’intento di fornirle un po’ di serenità e conforto.
La mattina seguente, gli stessi Agenti sono tornati dalla Signora per sincerarsi delle sue condizioni, portandole in dono alcuni pasticcini. La gioia per questa visita inaspettata ha regalato un sorriso all’anziana donna, la quale ha manifestato agli operatori tutta la sua gratitudine e riconoscenza per l’attenzione dimostrata. Anche questo è “Esserci sempre”.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...