Lecce, sequestrati beni per 600mila euro a noto pregiudicato

Emesso un decreto di sequestro di prevenzione patrimoniale dei beni

Lecce, sequestrati beni per 600mila euro a noto pregiudicato.

Il Tribunale di Lecce ha emesso un decreto di sequestro di prevenzione patrimoniale dei beni riconducibili ad un noto pregiudicato salentino, ritenuto socialmente pericoloso sulla base delle risultanze emerse dalle indagini condotte dalla Squadra Mobile della Questura di Lecce.

L’uomo, arrestato in flagranza di reato, nell’aprile 2021, per detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio, è stato condannato dal Gip del Tribunale di Lecce alla pena di anni 4 e mesi 2 di reclusione.

Nel successivo mese di maggio, nel corso di un’attività di Polizia Giudiziaria, è stato nuovamente indagato per la detenzione di un ingente quantitativo di armi e di droga, fra cui 48 kg di eroina e un kalashnikov AK 47, rinvenuti a seguito della perquisizione domiciliare all’interno di un’abitazione in uso ad un suo familiare.

La misura di prevenzione patrimoniale è stata eseguita dalla Divisione Anticrimine della Questura di Lecce, nella giornata di mercoledì nel rione S. Pio a Lecce.

Le indagini patrimoniali sono state incentrate sulla ricostruzione del profilo criminale temporale e sull’analisi delle posizioni economico-patrimoniale dell’uomo e del suo nucleo familiare.

Tra i beni sequestrati, del valore complessivo di circa 600 mila euro, vi sono un’abitazione, due autorimesse, un locale, una quota societaria, un terreno, un’auto marca “Fiat”, una polizza vita, sei rapporti finanziari e fondi di investimento.

stampa 2

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...