Lecce, controlli anti-COVID a Gallipoli: 3 persone sanzionate

Lecce, gli agenti del Commissariato di P.S. di Gallipoli nello scorso week end sono stati impegnati in un servizio specifico di contrasto alla diffusione del virus. 

Sono state controllate oltre 70 persone, di cui 3 sanzionate subito per violazione della normativa anticovid perché sono risultate essere a Gallipoli senza valido motivo.

Inoltre, durante i controlli è emerso che un pubblico esercizio nei pressi del centralissimo Corso Roma nella serata era aperto nonostante il codice ateco non consentisse l’apertura oltre le ore 18.00. Per questo motivo, ed anche perché nel frattempo nei pressi del locale si era creato un pericoloso assembramento di giovani intenti a bere bibite, il titolare è stato sanzionato con la prevista sanzione di 400 euro e con la chiusura di 5 giorni. I giovani, circa una quindicina e tutti identificati, saranno sanzionati nei prossimi giorni.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Durante i controlli antiassembramento, un giovane è stato trovato in possesso di circa 2 grammi di marijuana a cui si sono aggiunti altri 23 grammi circa sempre di marijuana, a seguito di perquisizione effettuata nell’abitazione, dove è stato rinvenuto anche un bilancino di precisione ed un rotolo di nastro isolante.

Pertanto, il giovane, un 23enne di Tuglie non soltanto è stato denunciato per spaccio di sostanza stupefacente ma è stato sanzionato anche per spostamento ingiustificato da Tuglie a Gallipoli.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...