Lecce, arrestati due ladri di auto in trasferta da Brindisi

Lecce, nella giornata odierna a conclusione di una complessa attività investigativa avviata a luglio del 2019 e condotta dagli uomini della Squadra Mobile della Questura di Lecce, sono stati tratti in arresto due uomini nativi di Brindisi, L.R., pregiudicato 32enne ed S.N. 22enne incensurato.

I due indagati, sono responsabili di numerosi furti di autovetture avvenuti nel capoluogo leccese e nelle località marine che hanno avuto una particolare incidenza nel periodo compreso tra luglio 2019 e dicembre 2020.
Il modus operandi del connubio criminale prevedeva la trasferta nel territorio leccese e dopo aver commesso il furto l’immediato rientro nella provincia di Brindisi dove i due, di professione braccianti agricoli, avendo un’esperta conoscenza delle campagne del posto e quindi di casolari abbandonati ne approfittavano per occultare i veicoli rubati in queste strutture lontane da sguardi indiscreti.
La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce, e il Giudice per le Indagini Preliminari, accogliendo la richiesta della locale Procura ha condiviso in toto la tesi investigativa rappresentata dalla Squadra Mobile di Lecce ed ha quindi emesso una misura coercitiva limitativa della libertà personale con Ordinanza per la Custodia cautelare il Carcere nei confronti del L.R. e una misura coercitiva limitativa della libertà personale con Ordinanza per la Custodia Cautelare agli Arresti Domiciliari a carico del S.N..
I provvedimenti sono stati eseguiti nella mattinata odierna., in collaborazione con la Squadra Mobile della Questura di Brindisi.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...