Lavorava in un cantiere sulla A14, ma doveva essere in carcere

La scoperta durante un controllo in uno dei cantieri attualmente attivi all’altezza del Comune di Silvi (TE)

Lavorava in un cantiere sulla A14, ma doveva essere in carcere.

Durante un servizio di vigilanza stradale, gli Agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Pescara Nord hanno effettuato un controllo in uno dei cantieri attualmente attivi sull’autostrada A14, all’altezza del Comune di Silvi (TE).

Nella circostanza è stato accertato che il dipendente di una ditta operante sul cantiere era colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale della Corte di Appello di Milano: tre mesi di reclusione per violazione degli obblighi di assistenza familiare.

Foto comunicato del 29 novembre 2022

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...