Latina, tentato omicidio a Cisterna: 27enne in carcere, ha accoltellato un neo-maggiorenne

Latina, nel pomeriggio del 30 Novembre u.s. personale della Volante e della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di P.S. Cisterna di Latina interveniva in Corso della Repubblica su segnalazione di uomo attinto da colpi di coltello. Sul posto, i poliziotti accertavano la presenza di tale G. A. di anni 18 che presentava diverse ferite di coltello in quanto aggredito da un suo connazionale che lo colpiva con un piccolo coltello. In tale contesto, la p.o. riusciva a fornire agli intervenuti l’importante indicazione che il suo aggressore era per l’appunto un suo connazionale, descrivendo i suoi tratti fisico somatici, con la precisazione che questi ha i capelli tipo rasta. Gli operanti si mettevano alla ricerca del soggetto aggressore, scovandolo sempre in corso della Repubblica, nascosto dietro un capannello di persone, lì radunatesi. L’uomo, tale G. S. di anni 27, al momento del controllo presentava una vistosa ferita sul dorso della mano sinistra; veniva avvicinato anche lui nel luogo ove era presente il personale sanitario intervenuto ed in tale occasione veniva riconosciuto da G.A. come colui che poco prima lo aveva brutalmente aggredito a colpi di coltello.

Per tale ragione veniva in un primo momento deferito in stato di libertà, atteso che le effettive notizie sulle condizioni sanitarie della parte offesa erano giunte diverse ore dopo tali accadimenti e pertanto la flagranza di reato era ormai trascorsa.

All’esito delle successive indagini veniva emessa dal competente Ufficio GIP di Latina una misura cautelare in carcere per il reato di tentato omicidio a carico di G.S.. Tale misura coercitiva veniva eseguita nel pomeriggio di ieri e G.S. associato al carcere di Velletri (RM).

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...