Latina, tenta di suicidarsi, gettandosi nel vuoto, salvato dagli agenti

L'uomo con evidenti intenti suicidi, tenta di gettarsi nel vuoto dal parapetto del palazzo, gli agenti intervengono salendo sul tetto, lo salvano

Latina, tenta di suicidarsi, gettandosi nel vuoto, salvato dagli agenti.

Nella mattinata odierna giungeva alla Sala Operativa la telefonata di un cittadino che segnalava la presenza di un uomo sul cornicione di un terrazzo del palazzo di fronte, in località Latina Scalo.

Sul posto venivano inviate due volanti che accertavano l’effettiva presenza di una persona sul tetto del palazzo con evidenti intenti suicidi.

Constatata l’impossibilità di riuscire a stabilire un contatto verbale con il soggetto, il quale non rispondeva alle sollecitazioni né del personale di polizia né degli altri cittadini che si erano affollati sul marciapiede sottostante, gli operatori decidevano di intervenire salendo sul tetto.

Uno degli agenti riusciva a portarsi sul tetto utilizzando una porta di accesso non visibile all’uomo e procedendo a carponi per non essere notato, si portava alle sue spalle e con gesto fulmineo lo afferrava per la cintura facendolo cadere su se stesso all’interno del terrazzo.

Subito dopo interveniva personale medico già presente sul posto che, dopo averlo sedato, provvedeva al suo trasporto in ospedale.

Rintracciato il figlio dell’uomo, si apprendeva che lo stesso, già in passato, era stato salvato da un altro tentativo di suicidio.

Da quanto appreso la persona salvata si sarebbe trovata in uno stato depressivo indotto da recenti lutti in famiglia.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...