Lascia morire la sua donna per droga, in manette

243

Ha lasciato morire la sua donna per droga, in manette. È stato eseguito oggi un fermo per ordine del GIP del Tribunale di Milano, nei confronti di un 34enne italiano, pregiudicato, ritenuto responsabile dei reati di morte come conseguenza di altro reato, spaccio di sostanze stupefacenti e abbandono di persona. L’indagine è stata avviata, dalla Tenenza di Rozzano, nel pomeriggio del 2 gennaio 2019 quando, nelle scale di un condominio di Rozzano, veniva rinvenuto il corpo senza vita di una 43enne brasiliana; il  corpo non presentava segni di violenza ma il successivo esame autoptico consentiva di stabilire che la donna era morta a causa di un’ acuta intossicazione da cocaina. Gli immediati accertamenti permettevano di appurare che la donna aveva trascorso la nottata in un appartamento in quello stabile occupato dall’arrestato, in quel periodo sottoposto agli arresti domiciliari e con il quale intratteneva una relazione sentimentale; l’uomo, nel corso di un festino, aveva ceduto alla donna una dose massiccia di cocaina che, una volta assunta, le aveva provocato un malore. Poi l’aveva abbandonata sulle scale condominiali e nessuno dei presenti aveva attivato i soccorsi. L’arrestato veniva anche poi arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in quanto, a seguito di perquisizione domiciliare d’iniziativa, veniva trovato in possesso di circa 75 gr. di cocaina.

 video scaricabile al seguente link https://we.tl/t-zujKJvFwKl


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...