fbpx

Isola d’Elba, simulava incidenti in monopattino per chiedere risarcimenti: ecco il video

I Carabinieri hanno smascherato e denunciato per truffa un 36enne

Isola d’Elba, simulava incidenti in monopattino per chiedere risarcimenti: ecco il video.

Simulava di esser stato investito sulle strisce pedonali mentre era a bordo di un monopattino e poi chiedeva il risarcimento dei “finti danni”. I Carabinieri hanno smascherato e denunciato per truffa un 36enne all’Isola d’Elba (LI).

I militari della compagnia di Portoferraio erano sulle tracce di un truffatore da qualche giorno, da quando avevano avuto notizia che tra Portoferraio e Porto Azzurro si aggirava un uomo che, su un monopattino, simulava un incidente stradale e poi chiedeva i danni agli automobilisti. A loro mostrava un tablet rotto dicendo che il finto investimento ne era la causa. Poi si faceva pagare sul posto per il danno mai subito.

isoladelba

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Sabato mattina i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile lo hanno cercato con pazienza, in attesa che tendesse un agguato a qualche altro automobilista di passaggio.

Giunti nella zona industriale di Portoferraio, hanno individuato un uomo su un monopattino elettrico che corrispondeva alla descrizione del truffatore ricercato. Poco prima era stato visto discutere con un automobilista per motivi non chiari. Lo hanno pedinato mentre si aggirava con fare sospetto sul ciglio della strada, spesso guardandosi indietro e rallentando in maniera anomala nel momento in cui veniva sorpassato dagli altri veicoli.

I carabinieri, prima che salisse su un pullman di linea, lo hanno sottoposto a controllo. All’interno del suo zainetto hanno trovato un tablet rotto. L’uomo, originario della Capitale, era già noto alle forze dell’ordine per alcune “truffa dello specchietto”.

Il 36enne è stato denunciato a piede libero per tentata truffa, danneggiamento e simulazione di reato. Rischia fino a 3 anni di reclusione. I Carabinieri non escludono che possano esserci stati altri episodi simili sull’isola.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×