INSEGUIMENTO DI UN AUTO RUBATA A TUTTA VELOCITA’. CARABINIERI FERMANO E ARRESTANO I FUGGITIVI

1.066

Ruba una mini cooper a Segrate mentre è in latitanza dagli arresti domiciliari e quando viene intercettato inizia un folle inseguimento dei poliziotti di Milano Accursio e dei carabinieri di Sesto San Giovanni per 50 chilometri a velocità folle, semafori rossi «bruciati», sorpassi a destra, accelerazioni sulla Milano-Meda e poi attraverso Cormano, Paderno Dugnano, Garbagnate, Lainate, Nerviano, fino alla piazza XXV Aprile di Origgio (Varese).

Proprio lì che i poliziotti e i carabinieri arrestano Donovan Braidich, 21 anni a Natale scorso e con lui suo nipote, P. D. B., 14 anni compiuti da poco. I due nei giorni da Capodanno rubano due auto, prima a Lachiarella una Peugeot 107, con la quale il minorenne arriva fino a Segrate dove, minacciando con un piede di porto e altre armi un ventiquattrenne rapinano la Mini Cooper.

Mentre il malcapitato lancia l’allarme la vettura rubata viene agganciata a Bresso dove inizia l’inseguimento mentre la Peugeot viene abbandonata nel quartiere Adriano di Milano. Al momento dell’arresto le sue chiavi erano in tasca al quattordicenne. Adesso entrambi devono rispondere di rapina aggravata in concorso e resistenza a pubblico ufficiale.

Articolo di Laura Marinaro


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...