fbpx

Inneggiavano alla Jihad: 2 arresti in un’operazione antiterrorismo a Brescia

Soggetti riconducibili alle organizzazioni terroristiche della Jihad Islamica Palestinese, dello Stato Islamico e di Al-Qaeda

Inneggiavano alla Jihad: 2 arresti in un’operazione antiterrorismo a Brescia.

È in corso dalle prime ore di questa mattina un’operazione antiterrorismo della Polizia di Stato, coordinata dalla Procura della Repubblica di Brescia – Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo – con 2 arresti operati nei confronti di un cittadino pakistano e di un naturalizzato italiano di origine pakistana.

L’operazione è condotta dalla Digos di Brescia e dalla Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione.

L’attività investigativa – che ha portato all’emissione di 2 ordinanze di custodia cautelare in carcere – ha avuto inizio nell’ottobre 2022 quando, sulla base di evidenze d’intelligence e di elementi acquisiti nel corso del monitoraggio del web, gli investigatori hanno avviato “mirati approfondimenti nei confronti dei due indagati, entrambi evidenziatisi per la diffusione di contenuti jihadisti con finalità di proselitismo”, riconducibili alle organizzazioni terroristiche della Jihad Islamica Palestinese, dello Stato Islamico e di Al-Qaeda.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Significativa, al riguardo, la diffusione di messaggi d’odio rivolti contro il mondo occidentale, gli ebrei e le comunità LGBT, per i quali si è ricorso anche ad iconografie, immagini caricaturali stilizzate e meme di matrice suprematista e neonazista, tese ad esaltare la figura di Hitler, delle SS e di terroristi di estrema destra italiani.

polizia

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×