fbpx
CAMBIA LINGUA

Incontro tra il Capo della Polizia Vittorio Pisani e il Direttore della Pubblica Sicurezza qatarino

Alla presenza dell'Ambasciatore d'Italia a Doha Paolo Toschi

Incontro tra il Capo della Polizia Vittorio Pisani e il Direttore della Pubblica Sicurezza qatarino.

Il 31 gennaio si è tenuto il primo incontro tra il Capo della Polizia Vittorio Pisani e il Direttore della Pubblica Sicurezza qatarino, Major General Abdulla Bin Mohd.A. Alsowaidi, alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia a Doha, Paolo Toschi. La videoconferenza ha rappresentato l’occasione per rinsaldare i legami tra le nostre Forze di polizia, confermando gli impegni assunti dai rispettivi Ministri dell’Interno con il Memorandum d’intesa siglato nel 2012, e per fare stato di una strutturata cooperazione nei diversi ambiti legati alla lotta alla criminalità organizzata transnazionale, al terrorismo, al riciclaggio, al traffico di armi ed al cybercrime.

Da parte qatarina, riconoscendo l’expertise italiana nelle attività di prevenzione e di contrasto ad ogni forma di crimine, è stata manifestata la volontà di incrementare le occasioni di condivisione di esperienze e di buone prassi, anche attraverso lo scambio di esperti e la partecipazione ad attività di addestramento in Italia, partendo dalla sottoscrizione di un Piano d’azione, nel quale definire le diverse attività congiunte da sviluppare in futuro.

Il Capo della Polizia ha manifestato ampia disponibilità ad invitare in Italia una delegazione tecnica qatarina per approfondire, con gli omologhi delle nostre Forze di polizia, presso le strutture specialistiche ed i laboratori forensi, le metodiche e le prassi operative nazionali, definendo così un programma di formazione calibrato sulla base delle effettive e concrete esigenze rilevate dagli esperti nel corso di interlocuzioni “sul campo”.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

L’impianto di formazione e scambio confluirà, quindi, nell’action plan che potrà essere sottoscritto, quanto prima, a Roma dai due Capi della Polizia.

foto 2

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×