fbpx
CAMBIA LINGUA

Incendio in edifici a Valencia, almeno 10 morti e 20 dispersi. Spagna è sotto choc.

Spagna sotto choc, arrivato anche il premier Sanchez

Incendio in edifici a Valencia, almeno 10 morti e 20 dispersi.

La Spagna è sotto choc, un enorme incendio ha travolto dei palazzi nel moderno quartiere di Campanar, a Valencia. Nelle fiamme, la scorsa notte, sono rimaste uccise almeno 10 persone, tra cui una famiglia con due bambini piccoli.

Il rogo è divampato nei palazzi di simil-lusso nel moderno quartiere di Campanar, a Valencia. Tra le vittime accertate, i quattro membri di una stessa famiglia valenciana. Mamma, papà, un bambino di 3 anni e una neonata di appena 15 giorni. Oltre a una coppia di anziani con la loro cagnolina.

Il rogo e divampato in meno di un’ora

Il devastante rogo è iniziato nel pomeriggio di giovedì in uno degli appartamenti del complesso residenziale, le fiamme si sono propagate rapidamente in tutto l’edificio ed il forte vento ha poi complicato le operazioni di soccorso. Una ventina di persone mancano ancora all’appello e non sono stati localizzati, durante il rogo alcuni residenti hanno disperatamente chiesto aiuto, sporgendosi dalle finestre, una giovane coppia di stranieri si è salvata uscendo sul balcone e aspettando per oltre due ore, per poi essere portati in salvo dai pompieri.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

I soccorsi

Complessa l’operazione dei soccorsi, i vigili del fuoco, che soltanto dopo diverse ore, lottando contro le fiamme, sono riusciti ad accedere all’interno della struttura, tra lamiere e i 14 piani letteralmente carbonizzati. Sono almeno una ventina i dispersi nei due palazzi contigui e si cercano superstiti o vittime.

Le polemiche e i dubbi

Gli edifici, un complesso composto da 14o appartamenti, che era stato pubblicizzato da Fbex “come innovativo e sicuro” e “facciate rivestite con un innovativo materiale in alluminio“. Nella clip che pubblicizzava gli edifici si parlava “all’avanguardia e unici, collegati da uno spettacolare ascensore panoramico“. “Moderni e sicuri”, diceva la pubblicità per vendere gli appartamenti di varie metrature a 6.000 euro al mq. Piscine e spa condominiali oltre all’utilizzo di pannelli di alluminio di nuovissima generazione. Ma proprio il rivestimento delle facciate e forse la cattiva qualità dei materiali utilizzati potrebbero avere facilitato la rapida propagazione del fuoco. L’azienda Fbex andò poi in bancarotta. Nel frattempo su quanto accaduto la magistratura ha aperto un’inchiesta.

Spagna è sotto choc

Il premier spagnolo Pedro Sánchez, accorso sul posto, ha promesso giustizia. “La priorità ora è la ricerca delle vittime e cercare di garantire la sicurezza dei lavoratori del servizio pubblico – ha detto Sánchez – siamo qui per aiutare in ogni modo possibile, per fornire servizi, sia al municipio che alla Regione Valenciana per far fronte alle necessità immediate. E naturalmente in seguito per chiarire cosa sia successo e per sostenere le famiglie di questa terribile tragedia”.

Il governatore della Comunidad valenciana, Carlos Mazon, ha annunciato tre giorni di lutto in tutta la regione. Nella città sono stati annullati gli eventi in programma.

Incendio in edifici a Valencia, almeno 10 morti e 20 dispersi. Spagna è sotto choc.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×