In fuga dall’Olanda per una truffa da 200mila euro

Arrestato a Partinico (TP)

In fuga dall’Olanda per una truffa da 200mila euro.

Dopo aver rubato oltre 200 mila euro ad un noto gruppo bancario olandese, avvalendosi di documenti falsi, si era dato alla fuga in Sicilia.

I Carabinieri di Trapani, ricevuta la segnalazione del Servizio di Cooperazione Internazionale, hanno avviato un’indagine per rintracciare il 49enne. Le prime evidenze hanno consentito di accertare che l’uomo aveva dimorato, per un limitato periodo di tempo, ad Alcamo (TP).

Gli investigatori hanno meticolosamente ricostruito i movimenti dell’uomo, fino a scoprire che aveva intrapreso delle trattative per l’acquisto di un costosissimo baglio in provincia di Trapani.

Così, in poche ore, il ricercato è stato localizzato a Partinico (TP): lì i Carabinieri hanno prima rintracciato l’auto dell’uomo, un vistoso fuoristrada con targa olandese. A quel punto, hanno atteso che ritornasse a prendere il veicolo. La paziente attesa dei Carabinieri ha dato i suoi frutti: l’uomo è stato bloccato proprio mentre cercava di mettere in moto l’auto.

Al termine delle formalità di rito, il 49ennesu cui pendeva un mandato di arresto europeoè stato tratto in arresto per truffa e falsificazione di documenti e tradotto presso il carcere “Pietro Cerulli” di Trapani.

prov tp1

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...