I carabinieri nella zona rossa “premiati” con il disegno di un bimbo

L’incessante impegno dei carabinieri della Compagnia di Codogno e dei colleghi di Milano e di tutta Italia nella “zona rossa”  ha ricevuto una medaglia del tutto particolare. È stato infatti di Luca S., un bambino della prima elementare di Somaglia che ha fatto un regalo speciale ai militari ovvero un bellissimo disegno per ringraziarli. Luca insieme alla nonna e riparandosi sotto l’ombrello dalla pioggia incessante, il 2 marzo alle ore 10.30 si è presentanto al checkpoint n. 4 di Somaglia, sulla S.P. 126/S.P. 141, e ha consegnato un disegno ai militari in servizio in quel punto. Un disegno semplice nella forma, ma espressivo nella sostanza, Luca ha voluto far risaltare il senso di vicinanza e la sensibilità mostrate dai carabinieri in questi giorni per garantire protezione e sicurezza a chi, come lui, vive purtroppo momenti di angoscia per la comparsa di un “mostro invisibile” del quale, è certo, faticano a memorizzarne il nome e comprenderne la natura e l’evoluzione. «Con questa certezza vogliamo rassicurare Luca che l’impegno per garantire protezione e sicurezza a tutte le persone costrette a vivere nella  “zona rossa” non verrà mai meno – hanno concluso i carabinieri di Milano – e che giorno dopo giorno i carabinieri guadagneranno tutta la fiducia che gli è stata cordialmente concessa, stringendo in un ideale e protettivo abbraccio tutti indistintamente».


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...