fbpx
CAMBIA LINGUA

Hashish nascosto tra lana grezza e sterco, 3 arresti nel Veronese

Il video del sequestro in porto a Genova di 160 chili di hashish

Hashish nascosto tra lana grezza e sterco, 3 arresti nel Veronese.

Hashish per oltre 160 kg suddiviso in 700 panetti e importato dal Marocco dentro sacchi di lana grezza.

Il carico era stato scoperto nel porto di Genova e oggi la Polizia ha arrestato 3 persone residenti in provincia di Verona con l’accusa di concorso in importazione di stupefacenti, aggravata dall’ingente quantità.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Le indagini, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Genova, sono partite un anno fa, dopo il sequestro in porto del carico nascosto in un container proveniente dal Marocco e destinato ad una ditta con sede nella provincia veronese.

Hashish nascosto tra lana grezza e sterco, 3 arresti nel Veronese

Gli investigatori della Mobile, grazie al contributo degli uomini dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, sono riusciti ad isolare alcuni containers sospetti tra le migliaia che ogni giorno transitano nel porto del capoluogo ligure.

I funzionari del reparto Antifrode dell’Ufficio delle Dogane di Genova hanno incrociato un’enorme mole di dati relativi al traffico merci restringendo la ricerca ad un numero ridotto di contenitori da passare al setaccio. Grazie allo scanner dello scalo genovese è stato individuato il carico giusto. All’interno di quattro balle, contenenti lana grezza mista a sterco, usato per ingannare il fiuto dei cani antidroga, sono stati trovati e sequestrati i 700 panetti di hashish.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×