fbpx
CAMBIA LINGUA

Guerra tra clan a Napoli: numerosi colpi d’arma da fuoco e tentato duplice omicidio

Custodia cautelare in carcere per l'indiziato

Guerra tra clan a Napoli: numerosi colpi d’arma da fuoco e tentato duplice omicidio.

19 gennaio  2024, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia, nei confronti di M. N. G., ritenuto gravemente indiziato del reato di tentato duplice omicidio aggravato dal metodo mafioso, commesso in data 11.12.2023 nei pressi delle Case Nuove di Napoli, in danno di due giovani, un uomo e una donna.

Il provvedimento cautelare è stato emesso all’esito delle indagini condotte dalla Squadra Mobile, diretta e coordinata dalla Procura distrettuale di Napoli, in relazione all’episodio avvenuto nella notte dell’11 dicembre scorso quando l’indagato, a bordo di scooter, avrebbe affiancato l’auto su cui viaggiavano le due vittime, esplodendo numerosi colpi d’arma da fuoco e colpendoli entrambi.

All’indagato è stata altresì riconosciuta l’aggravante di cui all’art. 416 bis 1 c.p. in quanto l’episodio delittuoso si inquadra nella allarmante fibrillazione in corso tra il clan CONTINI e il gruppo criminale della Sanità a cui rispettivamente sarebbero legati l’autore dell’agguato e la vittima.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il provvedimento eseguito è una misura cautelare, disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione, e il destinatario della stessa è persona sottoposta alle indagini e quindi presunto innocente fino a sentenza definitiva.

Guerra tra clan a Napoli: numerosi colpi d'arma da fuoco e tentato duplice omicidio

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×