Grumello, litiga col vicino e lo accoltella: denunciato

Il 58enne è accusato di porto abusivo di arma da taglio e lesioni personali aggravate

Grumello (Cremona), litiga col vicino e lo accoltella: denunciato.

Nella serata del 15 giugno, poco dopo le 19.30, i Carabinieri della Stazione di Casalbuttano sono intervenuti nel centro di Grumello Cremonese per una violenta lite tra due vicini di casa e hanno denunciato uno di loro, un cittadino straniero di 58 anni, che ha estratto un coltello e ha colpito l’avversario all’addome, provocando fortunatamente solo lievi lesioni.

Tra i due uomini, per futili motivi legati a vecchi attriti tra vicini di casa,  è scoppiata una violenta lite che poteva trasformarsi in qualcosa di peggio tenuto conto che uno di loro si è armato di coltello e ha colpito il contendente.

All’arrivo della pattuglia la zuffa era già terminata e i militari, chiamati dall’aggredito, hanno accertato quanto successo. A causa di dissapori che vanno avanti da un po’ di tempo per motivi banali relativi all’uso del cortile comune e alle frequentazioni delle due famiglie, i due, peraltro connazionali, hanno prima avuto uno scontro verbale.

I fatti

Il 58enne, che aveva sicuramente abusato di sostanze alcoliche come verificato dai militari sul posto, è tornato a casa e ha atteso il momento buono per agire. Quando ha visto che l’altro uomo era in cortile da solo perché la moglie era uscita di casa, il 58enne è arrivato in giardino e ha ripreso a litigare con lui. Tenuto conto che era annebbiato dall’alcol, la situazione è degenerata perché ha estratto una custodia dalla quale ha tirato fuori un coltello, colpendolo superficialmente all’addome e lasciandolo sanguinante nel cortile, per poi rifugiarsi in casa.

L’aggredito ha chiesto l’intervento dei carabinieri e quando l’equipaggio dell’Arma è arrivato ha trovato l’uomo ferito. Con le sue dichiarazioni i militari hanno individuato l’autore e, avuta anche la descrizione del coltello, hanno bussato alla porta di casa del 58enne per effettuare una perquisizione alla ricerca dell’arma da taglio utilizzata per commettere il reato.

La denuncia

L’uomo spontaneamente ha consegnato il fodero e il coltello che corrispondevano perfettamente a quelli descritti dalla vittima e che sono stati sequestrati. La vittima si è poi recata presso il pronto soccorso dell’ospedale di Cremona dove è stata curata e ha riportato una prognosi di 10 giorni di cure per la ferita superficiale.

I Carabinieri di Casalbuttano hanno quindi denunciato il 58enne per il porto abusivo di arma da taglio e per lesioni personali aggravate. 

 

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...