fbpx

Girava tranquillo nonostante un provvedimento di espulsione e una “lista” di reati per spaccio.

Rintracciato il cittadino straniero irregolare.

Girava tranquillo nonostante un provvedimento di espulsione e una “lista” di reati per spaccio.

Venturina Terme (Livorno), prosegue l’attività di intensificazione di controllo del territorio da parte dei carabinieri della Compagnia di Piombino, in aderenza con le disposizioni del Comando Provinciale di Livorno e nell’ambito delle linee strategiche della Prefettura.

I carabinieri della Stazione di Venturina Terme, durante un servizio di pattuglia pomeridiano, hanno deferito in stato di libertà un 37enne marocchino poiché irregolare sul territorio nazionale.
I militari, nel transitare nei pressi di via della Stazione, hanno notato due uomini aggirarsi senza apparente motivo ed hanno proceduto al controllo.

Uno di loro, da una verifica alla banca dati, è risultato gravato da numerosi precedenti per spaccio e da un provvedimento di espulsione emesso il 15 settembre al quale lo straniero non aveva ottemperato permanendo irregolarmente sul territorio italiano. Il 37enne è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per inottemperanza all’ordine di espulsione e dovrà regolarizzare presso i competenti uffici la propria posizione sul territorio nazionale.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Venturina Terme (Livorno): rintracciato 37enne marocchino e irregolare sul territorio.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×