Genova, semina il panico fra le strade di Sestri: in macchina cocaina ed eroina, a casa il metadone

Genova, un altro pusher arrestato dai poliziotti del Commissariato Cornigliano: un albanese di 35 anni plupregiudicato.
Ieri pomeriggio è stato notato dagli agenti impegnati in un servizio antidroga, mentre percorreva via Merano con andatura nervosa, alla guida di un’utilitaria. Arrestatosi in prossimità di un semaforo rosso, gli operatori lo hanno raggiunto intimandogli di accostarsi e lui, in tutta risposta, ha dapprima cercato di investire un agente e poi ha ingranato la marcia fuggendo a tutta velocità in mezzo al traffico, mettendo a rischio l’incolumità di conducenti e pedoni. Dopo alcuni minuti, al termine di un pericoloso inseguimento, il 35enne è stato raggiunto e fermato. Nonostante non avesse vie di fuga, ha cercato di sottrarsi al controllo sferrando calci e pugni e, contemporaneamente, di disfarsi di due involucri subito recuperati e risultati contenere circa 1 grammo di cocaina e 15 di eroina. Il controllo è stato poi esteso alla sua abitazione dove è stato rinvenuto un flacone con all’interno 42 grammi di metadone di cui non possedeva prescrizione medica, nonché un bilancino elettronico di precisione.
Arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio e resistenza a P.U. aggravata, è stato associato presso il carcere di Marassi a disposizione dell’A.G.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...