Genova, chiede i soldi all’ex, ma quando arriva la Polizia scappa con l’altra donna

L'uomo, di 31 anni, è in carcere a Marassi

Genova, chiede i soldi all’ex, ma quando arriva la Polizia scappa con l’altra donna.

La Polizia di Stato di Genova ha arrestato ieri pomeriggio un 31enne per i reati di atti persecutori e estorsione.

Richiesta di soldi

L’uomo, che già in passato aveva creato problemi sia fisici che economici alla ex fidanzata, ieri pomeriggio si è presentato sotto casa della donna chiedendole dei soldi. Quando la vittima si è rifiutata, il 31enne l’ha minacciata facendole capire che avrebbe rivolto le sue “attenzioni” anche ai suoi figli.

A quel punto la vittima ha immediatamente chiamato il 112 e l’uomo, in tutta fretta, è scappato a bordo di un’autovettura guidata da una 60enne. La loro fuga è durata pochissimo in quanto sono stati subito fermati dagli agenti di due volanti dell’UPGSP e del Commissariato San Fruttuoso che li hanno intercettati in piazzale Parenzo.

Mesi di vessazioni

Successivamente la donna ha poi dichiarato agli operatori che l’uomo era da diversi mesi che la minacciava per ottenere soldi e che la seguiva causando in lei forti stress tanto da dover spesso cambiare abitudini di vita.

Arresto e sanzioni

Il 31enne, arrestato, e la sua “complice “ sono stati anche denunciati per detenzioni di armi o oggetti atti ad offendere in quanto trovati in possesso di un coltello, un cacciavite e di un tronchesino senza giustificato motivo. Inoltre la 60enne è stata sanzionata di euro 4000 perché trovata con la patente di guida scaduta da 10 anni ed al volante di una vettura senza copertura assicurativa, già sottoposta a sequestro per aver circolato senza copertura RC in un’altra occasione.

Il 31enne è stato accompagnato presso il carcere di Marassi a disposizione dell’AG.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...