Frosinone, la Polizia di Stato arresta spacciatore a Cassino: aveva con se 130 grammi di stupefacenti e 2.000 euro in contanti

Frosinone, Nella giornata di sabato il personale del Commissariato di P.S. di Cassino ha tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, un 28enne di origine rumena.

In particolare, due agenti, mentre si recavano in Commissariato per intraprendere il proprio turno di servizio, nel transitare nei pressi della stazione ferroviaria, hanno notato un uomo che scendeva dalla propria auto e si avvicinava ad un giovane, cedendogli un involucro in cambio di denaro. Gli operatori hanno subito fatto intervenire una pattuglia della Squadra Volante per procedere al controllo del giovane acquirente, che vistosi scoperto ha consegnato l’involucro contenente circa 4 grammi di hashish, confermando quindi l’avvenuta cessione di sostanza stupefacente ed è stato segnalato per uso personale.

Nel frattempo lo spacciatore, seguito dai poliziotti in borghese, è stato fermato e sottoposto a perquisizione che ha permesso di rinvenire circa 30 grammi di hashish già suddivisi in dosi e la somma di oltre 2.000,00 euro in banconote di piccolo taglio, provento dell’attività illecita.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Inoltre da un controllo effettuato presso l’abitazione dello straniero sono stati rinvenuti altri 100 grammi di hashish, un bilancino di precisione e alcune buste in cellophane, per il confezionamento delle dosi.

Lo spacciatore è stato arrestato e il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...