Frosinone, durante la perquisizione tenta di disfarsi dell’Hashish, arrestato

A seguito di una perquisizione domiciliare, un ventisettenne è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Frosinone, durante la perquisizione tenta di disfarsi dell’Hashish, arrestato.

Nello svolgersi di un predisposto servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti, la Squadra Mobile della Questura in collaborazione col personale dell’Unità Cinofila della Polizia di Stato di Nettuno, a seguito di una perquisizione domiciliare, ha tratto in arresto un ventisettenne che dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In occasione dell’ingresso nell’abitazione, reso difficoltoso dai tentativi di opporsi del giovane, il personale preposto al controllo del perimetro dell’immobile, durante l’operazione notava dall’esterno l’uomo che cercava di disfarsi di una scatola di color giallo, lanciandola dal balcone della camera da letto. Il contenitore veniva prontamente recuperato ed al suo interno veniva rinvenuto oltre un etto di sostanza stupefacente che, dagli accertamenti effettuati, è risultata  essere Hashish.

All’interno dell’abitazione, gli investigatori della Polizia di Stato hanno rinvenuta altra sostanza dello stesso genere ed un taccuino sul quale, presumibilmente, il soggetto teneva annotata la contabilità dell’attività illecita. La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro.

L’arrestato è stato tratto in arresto e condotto presso la propria abitazione, in attesa del rito di convalida, in regime di arresti domiciliari.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...