Foggia, violenza sessuale a danno di un minore e maltrattamenti in famiglia; eseguite 2 custodie cautelari

Foggia, la prima ordinanza applicativa degli arresti domiciliari, è stata emessa nei confronti di un 26enne responsabile di violenza sessuale aggravata nei confronti di una minorenne

Foggia, il personale della locale Squadra Mobile, a seguito di attività investigativa coordinata e diretta dalla locale Procura della Repubblica, ha dato esecuzione a due misure cautelari personali emesse dal GIP del Tribunale di Foggia.

La prima ordinanza applicativa degli arresti domiciliari, è stata emessa nei confronti di un ventiseienne resosi responsabile di violenza sessuale aggravata nei confronti una ragazza minorenne, mediante palpeggiamenti e costringendola a subire baci ed altre attenzioni non desiderate.

La seconda ordinanza, applicativa dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento alle persone offese, è stata emessa nei confronti di un uomo di 69 anni, resosi responsabile di maltrattamenti nei confronti della moglie e dei figli.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

In particolare l’indagato in più circostanze ha preso la moglie a pugni e schiaffi, ingiuriandola con epiteti volgari e umiliandola. Inoltre, l’uomo percuoteva la figlia allorquando interveniva a difesa della madre. Grazie alle segnalazioni dei familiari è stato possibile intervenire sottraendo le vittime dalle angherie dell’uomo.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...