Foggia, in casa aveva 120 gr di cocaina e 15.500 euro: 23enne agli arresti domiciliari

Foggia, nei giorni scorsi, personale appartenente alla Squadra Mobile della Questura di Foggia, nell’ambito di appositi servizi predisposti nel periodo natalizio volti al contrasto dei reati appartenenti alla fenomenologia degli stupefacenti,  ha tratto in arresto un incensurato classe ‘98, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

La perquisizione domiciliare di una abitazione a lui riconducibile ha consentito di rinvenire occultati 120 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, di cui 40 grammi suddivise in 79 dosi e 80 grammi in pietra, nonché materiale utile per il confezionamento ed il taglio. All’interno di una cassaforte è stata rinvenuta la somma di 15.500 euro, suddivisa in banconote di piccolo taglio.

A seguito delle formalità di rito, l’indagato è associato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari. A seguito della convalida,  è stata applicata la misura del divieto di dimora nella Provincia Foggia.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...