fbpx
CAMBIA LINGUA

Finlandia, sparatoria in una scuola: fermato il responsabile, è un 12enne

Morto uno dei tre coetanei feriti

Finlandia, sparatoria in una scuola: fermato il responsabile, è un 12enne.

È morto uno dei tre 12enni feriti in una sparatoria in una scuola di Vantaa, vicino a Helsinki. Lo ha detto la polizia finlandese, aggiungendo che gli altri due bambini coinvolti sono in gravi condizioni. Un altro ragazzino, anche lui di 12 anni, è stato arrestato «in modo pacifico», ha spiegato un portavoce della polizia, spiegando che «l’autore del reato era in possesso di un’arma da fuoco».

L’allarme è partito all’apertura dell’orario scolastico, alle 9:08 ora locale, le 8:08 ora italiana. La polizia ha reso noto che il 12enne che ha aperto il fuoco, uccidendo un suo compagno di classe e ferendone altri due, non sarà trattenuto in custodia, ma sarà consegnato ai servizi sociali dopo essere stato interrogato, a causa della sua giovane età. Lo riporta l’agenzia di notizie finlandese Stt.

Il primo ministro finlandese Petteri Orpo si è detto sgomento per la sparatoria. Il caso, ha sottolineato, è particolarmente scioccante a causa della giovane età delle vittime e del killer. Secondo lui è importante che «si discuta di quello che è successo nelle case e nelle famiglie, perché questa sparatoria suscita molte paure e domande». «Oggi e nei prossimi giorni abbiamo bisogno di abbracci confortanti e di parole di conforto con i bambini e con i giovani», si è augurato Orpo nel corso di una conferenza stampa in Parlamento. Il premier ha poi annunciato che «verranno esaminati approfonditamente i retroscena e le ragioni di questo evento, e poi verrà il momento delle conclusioni». Lo riporta l’agenzia di stampa finlandese Stt.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Non è la prima volta che il Paese scandinavo si confronta con episodi simili. La Finlandia è stata infatti teatro di due raccapriccianti sparatorie nelle scuole all’inizio degli anni 2000. Nel novembre del 2007, un 18 enne aprì il fuoco in una scuola secondaria a Jokela, a circa 50 chilometri a nord di Helsinki, uccidendo il preside, un’infermiera insieme a sei studenti prima di puntare la pistola contro se stesso. Un anno dopo, nel settembre del 2008, un 22enne, Matti Juhani Saari, uccise 11 persone in una scuola professionale nella città occidentale di Kauhajoki.

Finlandia, sparatoria in una scuola fermato il responsabile, è un 12enne

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×