Ferrari su Via Monte Napoleone nel posto riservato ai disabili

16

Milano 21 settembre 2017 – Il titolo di questo episodio già farebbe indignare da se, ma quello che sta succedendo in questi giorni a Milano ci lascia ancora più perplessi. Ma andiamo per ordine, una giornata di fine agosto in un centro commerciale di Carrugate appare un cartello “vergognoso” pieno di odio verso un disabile che rivendicava i suoi diritti (ne abbiamo parlato qui: https://lamilano.it/cronaca/milano-parcheggia-posto-riservato-insulta-portatore-handicap-un-messaggio/)

Nei giorni scorsi l’ennesima arroganza ai danni di un bambino disabile (e della sua famiglia ndr) in uno dei quartieri considerati più In della città, ovvero Via Monte Napoleone. Stando a quanto riportato, sabato sera, la famiglia di un bimbo di sette anni su sedia a rotelle aveva parcheggiato negli spazi autorizzati in via Monte Napoleone, quando il padre notando alcune difficoltà nell’apertura del bagagliaio e nell’estrazione della carrozzina, aveva gentilmente chiesto al proprietario di una Ferrari parcheggiata subito dopo (e che invadeva in parte lo spazio di manovra) di “spostarsi qualche metro indietro”.

Sulle prime il ferrarista avrebbe ignorato la richiesta e successivamente avrebbe aggredito verbalmente e fisicamente l’uomo sotto gli occhi terrorizzati dei figli. All’intimazione di chiamare la polizia, il ferrarista avrebbe risposto con aria spavalda “non me ne frega niente della polizia, non me ne frega niente di te, faccio quello che voglio”, salendo in macchina e andando via. Identificato l’uomo, pare non essere nuovo ad episodi di lesioni e minacce, è stato denunciato. Grazie alla professionalità dei poliziotti anche sul volto del piccoli testimoni di questa incresciosa vicenda è tornato il sorriso.

Intanto i dirigenti della casa del cavallino rampante, appresa la notizia, hanno dichiarato che l’uomo “non ha nulla del ferrarista” e vorrebbero invitare il bambino e la sua famiglia a Maranello nel mondo Ferrari.

Articolo di Settimio Martire

Commenti
Loading...