Fermo, controlli antidroga dei Carabinieri: 2 denunciati e 1 segnalata a Montegiorgio

Fermo, stretta sui controlli antidroga operata negli ultimi giorni dai Carabinieri della Compagnia di Montegiorgio sul fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti nella parte interna della Provincia di Fermo, che ha portato al recupero e sequestro di droghe, alla denuncia di due persone per detenzione ai fini di spaccio ed alla segnalazione per uso personale di una terza alla Prefettura di Fermo.

Nel dettaglio, durante gli intensificati controlli su strada avvenuti nel pomeriggio del 3 maggio 2021, i carabinieri della Stazione di Montegiorgio, coordinati dal Luogotenente Innocenzo Costantini, hanno controllato un 30enne di origini nigeriane, domiciliato nella media Valtenna, che viaggiava con un’autovettura sulla Statale Faleriense senza aver mai conseguito la patente di guida. L’atteggiamento nervoso dell’uomo ha indotto i militari ad approfondire il controllo su strada, poi esteso anche al domicilio, che consentiva di rinvenire e sequestrare sette grammi di eroina suddivisi in dosi e materiale per il confezionamento delle dosi. Per l’uomo è scattato il deferimento alla Procura della Repubblica di Fermo per detenzione ai fini di spaccio della sostanza stupefacente e la sanzione amministrativa per la guida senza patente, con il relativo sequestro del mezzo.
Nello stesso pomeriggio, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, diretti dal Sottotenente Ferdinando Filippelli, hanno sequestrato alcuni grammi di cocaina ad un 30enne controllato, per il quale poi è scaturita la segnalazione alla Prefettura di Fermo per uso personale della droga.
Nella serata del 4 maggio, con la prosecuzione dei controlli, ancora i carabinieri del NORM, hanno controllato lungo la S.P. 72, a bordo di un’autovettura, un altro 30enne, di origini rumene, domiciliato nella Valtenna, trovandolo in possesso di alcune dosi di cocaina. Il controllo, poi esteso anche al domicilio, ha permesso di rinvenire e sequestrare complessivamente 10 grammi di cocaina, suddivisi in dosi, materiale per il confezionamento della droga ed una cartuccia per carabina. L’uomo dovrà rispondere innanzi alla Procura della Repubblica di Fermo per la detenzione ai fini di spaccio della sostanza stupefacente e la detenzione illegale della munizione.
L’attenzione dell’Arma sul fenomeno della cessione e del consumo della droga nella Provincia di Fermo resta sempre alta, anche nel periodo attuale di emergenza COVID, in cui le verifiche del rispetto delle prescrizioni, sugli spostamenti e sul distanziamento, avvengono sia su strada che presso gli esercizi pubblici.
La prossimità dell’Arma alle comunità locali e gli intensi controlli su strada, ancora una volta, si dimostrano vincenti al fine di prevenire e reprimere i reati in materia di sostanze stupefacenti.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...