Esquilino. Rapina un passeggero seduto sul tram rubandogli il telefono. Arrestato dalla Polizia di Stato un cittadino algerino di 60 anni.

E’ accaduto ieri pomeriggio in via Principe Amedeo.

Seduto all’interno del tram, un passeggero è stato avvertito da alcuni utenti che l’uomo dietro di lui, con una mossa repentina, gli aveva appena rubato il telefono cellulare custodito nella tasca del giubbotto e si era diretto verso le porte di uscita cercando di darsi alla fuga. Invano il tentativo di bloccarlo da parte dei due: il ladro ha iniziato a dimenarsi ingaggiando con loro una colluttazione.

La scena ha attirato l’attenzione di un poliziotto del commissariato Esquilino che, libero dal servizio, è intervenuto e, quando si sono aperte le porte del tram, dopo essersi qualificato ha cercato di fermare il ladro. A quel punto il malvivente ha reagito aggredendo l’agente che, con non poca fatica, è riuscito a bloccarlo. In suo aiuto è intervenuto anche un altro suo collega che si trovava a diporto. Sul posto una volante del commissariato Esquilino, diretto da Stefania D’Andrea, ha provveduto ad accompagnare lo straniero negli uffici di polizia dove è stato identificato per D.S., cittadino algerino di 60 anni: arrestato, dovrà rispondere di rapina, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...