fbpx
CAMBIA LINGUA

Droga spacciata a minori: 19 misure cautelari a Cosenza

I dettagli dell’operazione “Ultima Corsia”

Droga spacciata a minori: 19 misure cautelari a Cosenza.

Ingenti quantitativi di hashish e marijuana spacciati soprattutto a minori. Di questo dovranno rispondere le 19 persone, la maggior parte delle quali extracomunitarie, coinvolte in un’operazione condotta dai Carabinieri della Compagnia di Cosenza, con la direzione della Dda di Catanzaro.

Sono state eseguite ordinanze cautelari emesse dal gip distrettuale del capoluogo calabrese.

Per 5 persone è stata disposta la custodia cautelare in carcere e per 12 i domiciliari. A carico di altre 2, inoltre, è stato emesso l’obbligo di dimora e di presentazione alla polizia giudiziaria.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

A capo dell’organizzazione un cittadino nigeriano, capace “di alimentare flussi costanti di droga sul mercato locale”. L’organizzazione si riforniva della sostanza stupefacente a Rosarno, in provincia di Reggio Calabria.

La piazza di spaccio scoperta dagli investigatori era presso l’autostazione di Cosenza e la vicina Villa Giulia, “presidiata stabilmente dagli esponenti del sodalizio, e presso la quale si recavano gli assuntori certi di trovarvi il soggetto in grado di soddisfare la loro domanda”. 

Alle persone coinvolte nell’operazione vengono contestati l’associazione per delinquere finalizzate al traffico di sostanze stupefacenti e la detenzione illegale ed il commercio di droga.

cosenza

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×