Cremona, tifoso della squadra avversaria minaccia sui social giocatore della Pallacanestro Crema

Cremona, Questo Commissariato di P.S. ha indagato in stato di libertà un giovane di anni 23, residente a Bernareggio (MB), con diversi precedenti a carico, per il reato previsto dall’art. 612 c.p. in relazione all’art. 339 c.p. (Minacce Aggravate) commesse ai danni di un giocatore della “Pallacanestro Crema”. 

Il fatto traeva origine dagli accadimenti avvenuti nel dopo la partita, valevole per il campionato di basket di serie B1 tenutasi il 10.01.2021 presso il Palazzetto dello Sport denominato Cremonesi, tra la Squadra locale della “PALLACANESTRO CREMA” e la “VAPORAT BERNAREGGIO 99”.

In quell’occasione, al termine dell’incontro disputato a porte chiuse, a causa della tensione accumulata durante le fasi di gioco e di precedenti screzi dettati dalla forte rivalità tra le due compagini, si è verificato un breve parapiglia tra alcuni atleti subito sedato dall’intervento degli arbitri e dirigenti sportivi.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Il giorno successivo un giocatore della squadra del Crema riceveva sul suo profilo di un noto social network, diversi messaggi contenenti frasi offensive e minacciose rivolte a lui e alla quadra d’appartenenza.

Situazione che si verificava anche il giorno successivo provocando nel giocatore timore per la propria incolumità e convincendolo a sporgere denuncia presso questo Ufficio.

L’attività investigativa posta in essere dal Commissariato permetteva di risalire all’autore delle intimidazioni che veniva deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cremona per i reati sopracitati.

E’ in corso la procedura per l’emissione nei suoi confronti del provvedimento del Divieto di accesso alle manifestazioni sportive ex art.6 L. 401/1989 (c.d. DASPO).


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...