Cremona, minaccia il vicino con la carabina: fermato dai Carabinieri

L'uomo aveva il colpo in canna

Cremona, minaccia il vicino con la carabina: fermato dai Carabinieri.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Cremona hanno denunciato per minaccia aggravata un cittadino italiano di 59 anni, procedendo anche al ritiro cautelativo delle armi da lui detenute.

Una lite degenerata

La sera del 17 novembre, verso le 20.45, la Centrale Operativa dei carabinieri di Cremona ha ricevuto una richiesta di intervento da parte di un uomo che ha riferito di avere avuto una discussione con un parente della fidanzata, che abita vicino a loro, per questioni relative alla custodia dei cani nel cortile comune, tenuto conto che il cane del 59enne aveva aggredito il suo cane.

I due uomini, dopo essersi incontrati nel cortile, hanno iniziato a discutere animatamente e il 59enne lo avrebbe prima insultato pesantemente e poi sarebbe rientrato in casa per tornare poco dopo con una carabina completa di ottica tra le mani che ha puntato al volto della vittima, minacciandola di morte. La vittima si è allontanata, rientrando in casa sua e chiedendo l’intervento dei carabinieri.

Poco dopo sul posto sono arrivati i militari della Radiomobile che hanno identificato le parti coinvolte e hanno accertato che il 59enne deteneva regolarmente delle armi. 

Pericolo sventato

A quel punto i militari sono entrati nella casa dell’uomo e hanno trovato una carabina calibro 22 completa di ottica appoggiata vicino alla porta di ingresso dell’abitazione, con un colpo in canna e altre munizioni inserite nel caricatore, risultata essere l’arma utilizzata per minacciare la vittima.

I militari hanno poi controllato le altre armi detenute regolarmente, ovvero una pistola e una carabina ad aria compressa e il relativo munizionamento, procedendo al ritiro cautelativo di tutte le armi, delle munizioni e del titolo abilitativo alla detenzione delle stesse, denunciando il 59enne all’Autorità Giudiziaria per minaccia aggravata.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...