Cremona, indagati 3 minori per concorso di rapina e lesioni personali volontarie

Cremona, Il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Crema ha tratto in arresto un minorenne di anni 17 e indagato in stato di libertà altri due coetanei, tutti di origine marocchina e residenti nel cremasco, per concorso in Rapina e Lesioni Personali volontarie ai danni di un sedicenne di Bagnolo Cremasco.

I fatti in questione si sono verificati la notte tra sabato e domenica nei pressi del Luna Park ubicato in questa via Battaglio ove il sedicenne veniva dapprima attirato dai tre con un pretesto in una zona appartata e successivamente colpito con pugni al volto; in quel contesto si impossessavano di una collanina in oro che la vittima aveva al collo.

Gli autori, che la persona offesa riusciva a descrivere alle pattuglie del Commissariato prontamente giunte sul posto, si erano allontanati velocemente a piedi verso il centro città.
Le unità operative effettuavano una attenta perlustrazione a largo raggio nelle zone maggiormente frequentate dai giovani nel fine settimana e i tre venivano rintracciati nell’area di P.zza Rimembranze.
Uno di loro presentava tracce ematiche su un indumento indossato e con sé aveva la collanina asportata poco prima alla vittima.
I tre venivano accompagnati in Commissariato e dopo le relative indagini basate su perquisizioni, sequestri, acquisizione di informazioni da parte di persone informate sui fatti e individuazioni fotografiche, per uno di loro scattavano gli arresti mentre gli altri due venivano indagati in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minorenni di Brescia per concorso nei reati di Rapina e Lesioni Personali.
La catenina veniva restituita alla persona offesa che nel frattempo era stata trasportata al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Crema per le cure del caso; allo stesso veniva riscontrata una lesione giudicata guaribile in gg 25.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...