fbpx
CAMBIA LINGUA

Cremona: i carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un uomo che deve scontare una condanna definitiva per false fatturazioni, false attestazioni a pubblico ufficiale e guida senza patente

L’uomo era stato denunciato nel 2014 perché, durante un controllo fiscale riguardante gli anni tra il 2009 e il 2013, erano state rilevate delle dichiarazione fraudolente mediante l’uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti.

Cremona: i carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un uomo che deve scontare una condanna definitiva per false fatturazioni, false attestazioni a pubblico ufficiale e guida senza patente.

La mattina del 26 gennaio, i Carabinieri della Stazione di Cremona hanno arrestato, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura di Crotone, un uomo di 47 anni, pregiudicato.
L’uomo destinatario del provvedimento dovrà scontare un cumulo di pena pari a quattro anni e un mese di reclusione, relativo a tre condanne intervenute tra il 2018 e il 2023 presso i Tribunali di Cremona e Crotone e presso la Corte d’Appello di Brescia, divenute definitive e recentemente esecutive, per false fatturazioni, false attestazioni a pubblico ufficiale e guida senza patente, reati commessi tra il 2013 e il 2019.

L’uomo era stato denunciato nel 2014 perché, durante un controllo fiscale riguardante gli anni tra il 2009 e il 2013, erano state rilevate delle dichiarazione fraudolente mediante l’uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti. Invece, nell’estate del 2017, in provincia di Cremona, era stato controllato alla guida di un veicolo e aveva esibito una patente di guida del fratello. Ma la pattuglia che lo aveva controllato ha verificato che aveva fornito falsamente il documento di guida appartenente al fratello perché ne era sprovvisto in quanto la sua era stata revocata, rimediando una denuncia.
Nell’ottobre del 2019 era stato denunciato in provincia di Crotone per false attestazioni a pubblico ufficiale e guida senza patente, sempre in relazione al fatto che aveva presentato agli operanti la patente del fratello e che, in tale circostanza, aveva commesso anche il reato di guida senza patente tenuto conto che non era la prima volta che era stato sorpreso alla guida di un’auto seppur sprovvisto di titolo abilitativo.

Nel tempo erano intervenute le condanne: nel 2018 a due anni di reclusione da parte del Tribunale di Cremona per le false fatturazioni, nel 2021 a un anno di reclusione da parte della Corte d’Appello di Brescia per false attestazioni e nel 2023 a un anno e un mese di reclusione da parte del Tribunale di Crotone per false attestazioni e guida senza patente.
Tenuto conto che l’ultimo provvedimento di condanna passato in giudicato era del Tribunale di Crotone, quest’ultimo, per competenza, ha calcolato la pena complessiva da scontare in quattro anni e un mese di reclusione. Per questi motivi, il provvedimento definitivo è stato inviato ai carabinieri di Cremona, competenti sul luogo di residenza del 47enne, che lo hanno rintracciato presso la propria abitazione e lo hanno arrestato, accompagnandolo al carcere di Cà del Ferro.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Cremona: i carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un uomo che deve scontare una condanna definitiva per false fatturazioni,

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×