Cremona, i Carabinieri arrestano un 35enne in esecuzione di un mandato di arresto europeo

Cremona, i Carabinieri del Comando Stazione di Vescovato hanno eseguito il mandato di arresto europeo (M.A.E.) nei confronti di S.P. classe 1986, cittadino indiano attualmente residente in Cremona, incensurato,  autotrasportatore, per i reati di abusi sessuali e lesioni.

Sul capo del 35enne indiano è stato spiccato un mandato di arresto europeo da parte del Tribunale per le indagini preliminari dell’Autorità Giudiziaria Spagnola dopo averlo giudicato colpevole per dei fatto avvenuti nel luglio del 2018. 

L’episodio che incrimina l’autotrasportatore indiano è avvenuto in una discoteca nella cittadina spagnola di Torrevieja, nell’estate del 2018, dove avrebbe consumato un rapporto sessuale con una giovane del posto. La ragazza, il giorno successivo lo denunciava alle Autorità Spagnole per violenza sessuale e lesioni, pertanto l’uomo veniva arrestato e trattenuto presso le carceri iberiche per alcuni giorni.     

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Nonostante S.P. abbia dichiarato che al momento della consumazione del rapporto la giovane spagnola era consenziente, Il Tribunale Spagnolo ha emesso a suo carico un mandato di arresto europeo ed il 29 marzo 2021, la Procura della Repubblica presso la Corte d’Appello di Brescia, ha emesso la misura cautelare degli arresti domiciliari.

I Carabinieri di Vescovato, non appena giunto l’ordine di arresto, hanno immediatamente avviato le indagini finalizzate alla ricerca del soggetto che fino a poco tempo fa era residente nel Comune di Gussola. L’uomo è stato intercettato a Cremona, dove aveva da poco trasferito la sua residenza, ed arrestato non appena ha fatto ritorno presso la sua nuova abitazione in previsione delle festività pasquali.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...